diritti    contatti      commentiil blog

links di accesso alle sezioni

 teatropoetica       canzoniere        diaristica   pittura

 

 

 

DIORA MANFREDI  

 

 

l’ultima favola drammatica in un tempo

nel nome di Doria Manfredi

l’inviolata

 

 

 persone della favola

 

Doria Manfredi

La voce in canto

 

 

franchini saluta

mia

 

franchini saluta

 i più di cui fu composto

l’ignoto della “grotta delle mani”, Imhotep, Eschilo, Crenack,

 Michele Angiolo, Händel, Robespierre, Nietzsche, Costa, Puccini

 

franchini saluta

le confortanti amiche che vissero, nei loro nomi segreti

 

  

 

 

 LA FAVOLA

 

 

 

VOCE IN CANTO

(adagiata sull’aria nota come "mio cor schernito sei" della opera "Rinaldo" di Händel)

 

oh mia alba!

perversa sei

vuoti lunari piagano l'acqua

il piano tace stanco

tu ti accasci sul rimpianto

 

oh tremi?

non tremare quando piango

loda! canta!

se vuoi tenermi viva

vera

viva in un rimorso

io ho solo te

tu solo me

 

ah mia alba!

siamo venti amorosi

stupiti da incanti

io ho solo te

tu solo me

 

non tremare quando piango

se tu puoi

perdimi

cerco asilo nel tuo senso

 

vagano malinconie

di chi? per chi? a chi?

ora irrompe il giorno e fuggi

mi abbandoni senza scampo.

 

DIORA MANFREDI

 

Siamo confusi. Tra. Le canne di riva.

Protesi. Chini. Verso. La. Luce lacustre.

Di. Una. Grande luna. Che. Si mostra.

Impudica. Senza limiti. Ammassando universi.

E. Le invadenze di ciò. Che. Fummo.

Guarda! Ritaglia curiosa. Sagome. Sospirose.

Di nubi. Dove. Posavi il fa minore.

Mentore segreto. Delle. Invocazioni.

Al. Mio vagare. Distratto. Infelice. Affranto.

Guarda! Precipita gocce. Di spartiti.

File. Innocenti. Dedite all’insonnia.

O. Tracce smembrate. Di. Canti. Come.

Aculei. Conficcati. Nelle pietà. Ipocrite.

Per. Le inerzie delle. Sollecitudini.

Quando. Gli abbandoni. E. Le solitudini.

Distraggono dal. Compiersi dell’abuso.

Su. Ciò che. Si vagheggia.

Su. Ciò che. Si piange.

Guarda! Gli stormi volteggiano.

Uncini. Che. Affondano. Ricamano.

Sul. Diafano chiarore. Lievi trapunte.

Merlettate. Per. Riposi assennati. Di. Dolcezze.

Che. Spengono. Il rancore. All’amare.

 

Vuoi? Proteggermi. Non! Puoi.

Vuoi? Stringermi. Non! Puoi.

 

Ci ritroviamo. Pronti a. Dileguarci.

Per. Crudeltà. Di noi stessi.

Oh! Sì. Siamo. Riflessi di. Sagome irrise.

Parvenze. Di. Veli di tenebre.

Oh! Sì. Siamo. Fiotti ambigui.

Di. Sortilegi. Invocati da. Sciamani.

Sui. Dirupi. Da dove. Le ombre.

Tagliano la terra. E. Le rocce

Per. Anfratti. Di. Memorie graffiate.

 

Non! Mentirmi.

So. Che. Sei qui con. Una parte. Di te.

Le altre. Divise. Tra. Quinte. E. Camerini.

O. Camere. Di alberghi. O. Ciuffi. Di carice.

Come. Una volta. Come. Sempre.

Le. Tue donne. Giocate. Illuse. Carpite.

Per. Una. Sola nota. Di. Canto.

Senza. Archi. Senza. Partitura.

Una. Linea ossessiva. Di. Timpani.

Assordanti. Allucinanti.

Della. Tua. Insistenza vitale.

Della. Tua. Voracità spavalda.

 

Guarda! La. Pioggia di spartiti.

Vortica. Sull’acqua. E.  

La intristisce. Di. Inchiostri.

Disertati. Scivolati. Dalle note.

Come. Corpi che. Si dissolvono.

Come. Anime che. Si scompongono.

Come. Sensi che. Si rimpiangono.

Gli orgogli di cui. Le circuivi.

Sono. Irreparabili silenzi.

Di. Vaghe note. Di. Rabbia. Di. Invidia.

Mentre. L’arroganza che. Esibivi.

Fu. Il. Tuo. Terrore.

 

Quando venni. Ero. Vestita di nero.

Come. Nero era. Il. Tuo. Pianoforte.

Ma. Il. Mio nero. Era.

Rivoltato. In. Inaspettati silenzi.

E. Lacero. Di. Scritture incerte.

Il. Mio sapore. Era. Sapore. Di selva.

Di folaghe. E. Di beccacce.

In attesa. Di te. E. Di mio padre.

A volte. La notte. Al Massaciuccoli.

Le. Mie mani. Si spegnavano.

Tra. I legni. Dei camini.

Il. Mio viso. Si inaspriva.

Negli. Sguardi. Algidi. Degli specchi.

Di cui. Era. Cornice il destino.

A. Una. Vita ammansita.

Come. Cenere. Fuggita sulla tastiera.

Ero la serva. Della lavanderia. Dei.

Tuoi. Polsini e colletti. Inamidati.

Ero la serva. Del lindore.

Delle foto. Sul terrazzo. O Sul sofà.

Alle. Volute di fumo.

Alla. Mano in suonata.

Ero. Il. Nero rassicurante.

Per. Le. Tue. Piccole certezze.

Remissivo. Laborioso. Solerte.

 

Non supponevi. Non sapevi. Che.

La mattina aprissi. La. Cassa. Del piano. Per.

Ghermire. La. Vibrazione residua. Delle note.

Così. Ascoltando i. Tuoi. Pensieri.

Tutto quanto. Avevi carpito. Nottetempo.

Alle malesorti. Alle passioni. Ai livori.

Alle avidità. Alle lusinghe. Agli inganni.

Alle disperazioni. Ai distacchi. Alle voluttà.

Ne percepivo. Il contrastarsi. L’opporsi.

Poi. Il contendersi. Lo sfidarsi. Il negarsi.

Poi. Il quietarsi. Il sedarsi. Il tacersi.

E. Di nuovo. Il turbinio. Del. Misurarsi.

Attendendo che. Tu. Scatenassi.

La. Tua. Angoscia. La Tua. Paura.

Per. Sedarli. E. Renderli muti.

E. Li conducessi. A. Un immoto sublime.

Dove. Si sarebbero. Compresi. E. Fusi.

 

L’ardimento dei suoni. Mi sovrastava.

Sino. Allo sfinimento. E. Serravo.

La. Cassa del piano. Timorosa. Attenta.

Che. Non fuggissero. Non tradissero.

 

Soltanto una volta. Mi venisti.

Di soppiatto. Alle spalle.

Mi guardavi. Di. Sottocchi.

Sorridendo. Della. Mia. Curiosità.

Che. Supponesti. Innocente.

Stupore. Di. Cose mai viste.

Ignaro. Sollecitando i. Miei. Sogni.

Di. Prendere. E. Abbandonare.

Per. Ottenere. E. Rifiutare.

Come. Nascere. E. Poi. Morire.

 

Forse supponevi. Ma. Non sapevi.

Che. I seni mi mostrassero. Donna.

Che. Le mani si agitassero.

A. Vangare. I sospiri della pelle.

Mai supponesti. Mai sapesti.

Che. La sera compissi. Il. Mio. Rito.

Tra. La preghiera. E. L’istinto.

Ammassando al giaciglio.

Piccoli sassi dei. Tuoi. Segnali.

Lanciati. Sull’acquitrino.

O. Erbe. Profumate della. Tua. Lascivia.

O. Morsi. Di quei. Biglietti sottratti. All’ira.

Che. Consegnavo obbediente. A.

Uno sbuffo di fumo. Ammiccante.

 

Ponevo il cilicio. Alle. Vampate di.

Impudicizia. Che. Mi plasmavano.

Come. L’ansia. Che. Ti soffocava.

Nella mira. Pronta al. Ripensamento.

Come .L’ossessione alla. Fierezza.

Che. Mascheravi. Nell’incredulo distacco.

Come. Il Cristo. Calato.

Già risorto. Dalla. Croce.

Tra. Il cappellaccio. E. I baffi.

Le insidie. Nel fazzoletto. Riverso.

Riposto. Nel taschino. Del doppio petto.

 

Portavo. Il segreto. Ma. Non ero. Il segreto.

Ero dedita. A te. Mentre mi scoprivo.

Infiorata. Nel sorriso. O. Chiusa. Nel cipiglio.

Saziavo. L’attesa. Ma. Non ero. L’attesa.

Tu. Affettuosa. Cortese creatura.

Tu. Fanciullo. Senza giovinezza.

Nascondevi. Lo spavento.

Che. Ti si privasse. Del giuoco.

Ti fui. Madre. Contro. L’altra. Madre.

Fui umiliata. Nella castità. Del mio ventre.

Fui derisa. Nella capacità. Del mio ventre.

Fui flagellata. Nella volontà. Del mio ventre.

Come. Soltanto una madre. Acconsente.

Allo sterminio. Del. Proprio corpo.

Allo sterminio. Della. Propria anima.

Quando. Un figlio invoca. L’abbraccio.

 

Non ti respinsi. Dal. Mio. Seno.

Ti protessi. Fosti salvo.

Mentre. Io. Mi dilaniavo. Nella gelosia.

Non. Verso. L’altra madre.

Ma. Verso la. Tua. Amante.

 

VOCE IN CANTO

(adagiata sul’aria nota come "lascia ch'io pianga" della opera "Rinaldo" di Händel)

 

sfoglia la roccia

che tu mi guardi

che tu conosca la mia lealtà

 

frena la mano

fa che rimpianga

che tu non violi la mia virtù

 

il tempo schiuda

gialli di grano

per i miei campi

di eternità.

 

DIORA MANFREDI

 

Io! Fui. Io! Sono inviolata.

Peregrina esausta.

Tra. Profferte ignobili.

Profuga schernita.

Tra. Le oscurità remote.

Della. Coscienza.

Tra. Le blasfemie.

Di. Verginità mirabolanti.

Tra. I domini.

Delle. Pietà concedenti.

 

Io! Sono inviolata.

 

Protestai. Protestai.

Sino. Alla. Lacerazione. Delle labbra.

Al. Pianto del crocefisso.

Allo. Stupore. Dell’ostia consacrata.

Sino. Al. Mistero di me.

Irrequieta. Senza scampo.

 

So che. Avresti desiderato. Concupire.

La mia agonia. Fascinarmi nei rimorsi.

Carpire. L’intimo. Dei. Miei singulti.

Lo spasmo. Della memoria.

Che. Si agita. E. Si placa.

All’unisono con. Gli spasmi. Del. Dolore.

Lo avresti voluto. Per. Poi. Fuggirne.

Come. Gli angeli. Inetti. Indifferenti.

Alla sorte. Al destino. All’impossibile.

 

Rimanesti mortale. Afflitto. Insonne. 

E. Ti assillasti. Al. Ritrovarmi.

Per. Intendere le strazianti.

Sofferenze. Della. Mia carne.

Così. Ignaro preparandoti.

Alle. Tue. Spietate tristezze.

Dei. Tendini. Che. Si torcono.

Dei. Muscoli. Che. Si allentano.

Degli. Aghi. Ficcati nel. Respiro.

 

La malinconia  del. Ricordo di me.

Fu. Il segnale del male. Che. Sopravveniva.

Infido. Silenzioso annuncio.

Del. Termine. Della. Perfezione dell’assillo.

La voce. Che. Mancava. La. Mia. Voce dolorosa.

La nota. Imprigionata. Nella cordiera.

Nel sopore. Dei. Martelletti.

Il distillato. Del. Tuo. Impulso travolgente.

A. Condannarti e redimerti.

 

Io. Ti raggiunsi. E. Venni in te.

Eccitai. I. Rivoli. Dell’ossessione.

A. Stuprare. Il distacco. La morte.

Nella. Gloria dell’incompiuto.

Dell’oltre. Inutile. Taciuto.

 

In quel. Breve tempo.

Ti ho. Avuto.

Per quel. Breve tempo.

Ho. Posseduto. I tuoi suoni.

 

Oh! Sì. Per quel. Breve tempo.

Mi consegnasti. Alla immagine. Di noi.

Non. Viziata. Dalle esigenti.

Coordinate. Del tempo.

Svelati. Nei privilegi. E. Nelle debolezze

Che. Ci avevano devastato.

 

Caro. Gentile. Affettuoso. Innocente. Fanciullo.

Svogliato. Nel cuore. Ansioso. Di. Tenerezze.

Mascherato. Di. Furie impensate.

Per. Concepirti grande. Onerato. Alla grandezza.

Quando. La grandezza è. Ribellione. Alla sorte.

È. Il volere. Di. Essere. Per. Una ambizione.

All’incontro. Che si nega. Con. Le parole d’amore.

 

Il. Filare di note.

Si increspa. Si impenna. Si smorza.

Ripiega. Tallonando. Singulto su singulto.

La. Mia. Carne. I geli. I lasciti di colpe.

Gli amplessi. Rabbiosi. Le tenerezze. Esauste.

Ma. Tutto. Ormai. È. Il lascito del segreto.

 

Ora. Puoi violarmi.

Voglio! Che.Tu. Mi violi.

 

Le ombre. Mescolate.

Non. Esibiscono differenze.

Accavallano. Le morali.

Di sangue. Di tormenti.

E. Noi saremo. Indistinti.

Saremo. L’amare.

Che attrae. E. Che unisce.

Saremo. Un nuovo.

Istante. Di. Destino.

Tra. I. Conati. Sconci.

Della. Materia decomposta.

Della. Verità decomposta.

 

Note. Dell’universo. Noi.

Puri. Assoluti. Eterni.

Assorbiti. Dalla. Grande luna.

Vigile. Sulle rive. Sugli acquitrini.

Sulle vie sassate. Nella. Rapida corsa.

Di. Un. Bacio breve.

 

Violami!

Voglio! Che.Tu. Mi violi.

 

LA VOCE IN CANTO

(adagiata sull’aria nota come "tu che del gel sei cinta" della opera "Turandot"di Puccini)

 

piego le mie parole

ad intrecciare note

sollevale se puoi 

mentre cedo tremante

spargo intorno attese

finchè ti ascolti sempre

finchè per me tu suoni sempre. 

 

UNA VOCE DEGLI ASTANTI

(Umberto Paradisi, “La piccola Butterfly” - 1909 – il “Corriere Toscano”)

 

“… Ieri hanno cosparso la sua tomba di fiori e di salmi, di lacrime e di lodi. Mi è parsa una viltà ed una sciocchezza insieme. … La folla che parlò ed accusò … doveva restarsene a casa. Bastavano il medico ed il prete dietro quella bara: la scienza che proclamò l'innocenza del corpo, la religione che raccolse quell'anima trasmigrante a Dio.”

 

 

franchini

terminò, percosso nel cuore, alle ore 4,18 della sera,

 nell’esilio di Telese Terme, il giorno 14 marzo 2019

 

 

TORNA

links di accesso alle sezioni                                                                                                                     

 teatropoetica       canzoniere        diaristica   pittura